• +347 033 7423
  • info@sassomtbrace.it

Senza categoria

RAMPITEK 2021

MTB GRANFONDO

Rivivi la 9^ edizione della Sasso MTB Race con la telecronaca e le immagini di MTB Granfondo

SASSO MTB RACE, BILLI E GADDONI I PADRONI DELLA FESTA

In 750 hanno animato la due giorni di Sasso Marconi, per la goia del Green Devils Team. Il portacolori della GS Cicli Olympia si ripete a un anno di distanza, dopo una lotta serrata con Elia Favilli. Elena Gaddoni torna a vincere sui sentieri dell’Appennino bolognese a distanza di quattro anni

Sasso Marconi (BO) – È andato tutto per il verso giusto alla Sasso MTB Race, giunta alla nona edizione. Due giorni di eventi – dalla Junior Bike di sabato fino al main event dedicato agli agonisti puri – per le centinaia rider e le loro famiglie al seguito, catapultate in un paese in festa, complice la favorevolissima giornata estiva. Quando domenica mattina è stato dato il via alla gara, gara vera è stata, con un Jacopo Billi che ha confermato il suo legame particolare con Sasso Marconi, centrando il secondo successo di fila dopo una prova ben più tirata rispetto a dodici mesi fa. Tra le donne è bis anche per la romagnola Elena Gaddoni, che lungo Via del Mercato aveva esultato già nel 2015.

I due se la sono dovuta vedere con ben 750 rider provenienti da tutta Italia e non solo, che si sono dati appuntamento alle 9.40 sulla griglia di partenza. Ad attenderli tre percorsi con una loro precisa identità (il Marathon di 62 Km e 2100 metri di dislivello, il Granfondo di 34 per 1020 di dislivello, e l’escursionistico di 28 per 950), e una decisione: quale prendere? I più hanno optato per il “lungo” con in testa Jacopo Billi, Elia Favilli, Dimitri Medvedev, Domenico Valerio, Martino Tronconi, Denis Fumarola e Francesco Casagrande. I sette hanno fatto subito selezione, ma nel momento clou si sono ritrovati in due a forzare il ritmo: Billi e Favilli hanno lasciato tutti sul posto, giocandosi la Sasso sul Dente del Gigante, dal quale l’alfiere dell’Olympia ne è uscito vincitore per soli 18 secondi. Tero gradino del podio per Medvedev, che in volata ha avuto la meglio su Valerio.

Tra le donne invece è stata Elena Gaddoni (Cicli Taddei) a fare il ritmo fin dai metri iniziali, ed ha avuto la meglio su Serena Calvetti (KTM Protek Dama) ed Elisabeth Steger (Bike Innovation Focus), ben staccate dalla vincitrice. Sul percorso Granfondo hanno invece avuto la meglio il giovane Thomas Bergamini (Bike and Fun) e Pamela Rinaldi (Ciclissimo Bike), anche loro auturi di una gara condotta praticamente in testa dal primo all’ultimo metro.

La giornata è proseguita poi con le premiazioni finali, con la consegna delle maglie di leader anche ai migliori dei due circuiti di appartenenza della Sasso MTB Race, ossia le Rampi Tek Series e la Deltos Cup – Biciscout. Premiazioni ben partecipate, come si auspitava tutto il C.O., nel rispetto di sponsor e di quanti collaborano per la buona riuscita della manifestazione. Non può che ritenersi soddisfatto il deus ex machina della Sasso, Massimo Cipriani. “Alla fine è andato tutto bene, la giornata di sole ha aiutato, gli iscritti sono stati tanti, ma ciò che più mi ha colpito è un altro aspetto: l’affetto della gente di Sasso e dei paesi vicini. Lungo tutti e tre i percorsi abbiamo visto tanti tifosi, tante personi comuni incitare i rider – dal primo all’ultimo – con un tifo da coppa del mondo, tra campanacci e tutto ciò che poteva fare un pò di casino. Veramente bello”.

Il patron sa che i prossimi giorni saranno di relativo riposo, ma la testa sarà già al 2020: la Sasso MTB Race farà cifra tonda, e per un’occasione così importante chissà che sorprese stanno preparando…

Di seguito le classifiche di giornata. Ranking completi su www.endu.net

Ordine d’arrivo maschile percorso marathon

1 Billi Jacopo – G.S.Cicli Olympia 2 ore 38 minuti 21 secondi         

2 Favilli Elia – Soudal Leecougan Mtb Racing Team +18”

3 Medvedev Dmitrii – Metallurgica Veneta – Gt Trevisan +1’10”

4 Valerio Domenico – Ktm – Protek – Dama               +1’11”

5 Fumarola Denis – Ktm – Protek – Dama +2’41”

6 Tronconi Martino – Wilier Force 7 C +3’57”

7 Casagrande                Francesco – A.S.D. Cicli Taddei +5’27”

8 Dal GrandeStefano – Bottecchia Factory Team +7’35”

9 Pini Marco – Asd Chero Group Team Sfrenati +8’59”

10 Accordi Luca – Team Passion Faentina +10’00”

Ordine d’arrivo femminile percorso marathon

1 Gaddoni Elena – A.S.D. Cicli Taddei Of 3 ore 16 minuti 24 secondi       

2 Calvetti Serena – Ktm Protek Dama +3’36”

3 Steger Elisabeth – Team Bike Innovation Focus Rosti +8’05”

4 Lippi Cristiana – Asd Ciclissimo Bike Team +16’03”

5 Costa Pinto Alves Ana Isabel – A.S.D. Onlyoff Due Ruote +28’54”

6 Colpo Ylenia – Team Scapin Tek Series +31’41”

7 Amadori Valeria – A.S.D. Cicli Taddei +31’56”

8 Bartolini Valeria – Bike Innovation Squadra Corse A.S.D. +37’11”

9 Mistretta Beatrice – New Bike 2008 Racing Team +46’41”

10 Ragazzini Elena – Bike Innovation Team +49’13”

Ordine d’arrivo maschile percorso Classic

1 Bergamini Thomas – A.S.D. Bike And Fun Team 1 ora 23 minuti 56 secondi  

2 Fabbri Daniele – Pmp Racing Team +3’00”

3 Menghetti Peter – Bike Innovation Team              +3’12”

4 Menegardi Paolo – Team Trek – Selle San Marco Tonello +4’24”

5 Sereni Alessandro – A.S.D. Cicli Taddei +8’56”

Ordine d’arrivo femminile percorso granfondo

1 Rinaldi Pamela – Ciclissimo Bike Team 1 ora 43 minuti 31 secondi       

2 Lunardini Alice – A.S.D. Cicli Taddei +5’36”

3 Lana Debora – Biciscout Racing Team Asd +6’05”

4 Sabbatani Ilaria -Bike Innovation Team +12’50”

5 Bosi Alice – Deka Riders Team Bike +18’37”

Le classifiche complete le trovate qui

Per altre info cliccate su www.sassomtbrace.it o seguite  la pagina Facebook della Sasso Mtb Race.

Comunicato Stampa

Sasso MTB Race

Luca Guarneri

SASSO MTB RACE, SI COMPONE LA GRIGLIA DI PARTENZA

Tanti gli Elite al via della nona edizione della corsa bolognese. Jacopo Billi proverà a ripetersi, dopo il successo del 2018. Tra le donne occhio alla campionessa europea Mara Fumagalli.

Countdown ormai agli sgoccioli per la nona edizione della Sasso MTB Race, penultima prova del circuito Deltos Cup – Biciscout ed ultima delle Rampitek Series. Una due giorni di festa – come ormai da tradizione a Sasso Marconi – che nel weekend del 14 e 15 settembre porterà nella tranquilla cittadina bolognese un buon numero di scatenati appassionati delle ruote grasse, carichi a molla per mettersi alla prova su uno dei tre percorsi disegnati dal comitato organizzatore.

In effetti ce n’è per tutti i gusti e per tutti i diversi modi di vivere la mountain bike: la “Sasso” mette sul piatto il percorso Marathon da 62 km e 2100 metri di dislivello (metro più metro meno), il Granfondo da circa 34 Km e 1020 metri di dislivello, e l’Escursionistico da poco più di 30 Km. La scelta del tracciato da parte degli iscritti è stata fatta anche in relazione ai punti assegnati dai vari circuiti nella quale la prova è inserita, e come sempre il preferito è stato il percorso più lungo dei tre. 

Ovviamente il Marathon è il percorso scelto dai big: in testa a tutti Jacopo Billi (Olympia Factory), trionfatore della scorsa edizione, che dovrà vedersela con Stefano Valdrighi, Elia Favilli e Luca Ronchi, trio in forza al team Soudal – Lee Cougan. Occhio però ad altri uomini che vengono dalla Toscana: Francesco Casagrande (Cicli Taddei) e Martino Tronconi (Wilier 7C Force) non attraverseranno gli Appennini per fare da spettatori. Tra gli iscritti anche un Medvedev: è Dmitry, che corre per la Metallurgica Veneta.

Spettacolo vero anche in campo femminile. Le prime annunciate sono state Annabella Stropparo (Team Scapin Tek Series) e Katazina Sosna (Torpado Sudtirol International Pro Team), e nelle ultime ore si è aggiunta la vera dominatrice della stagione, la lecchese Mara Fumagalli (Focus Italy Team), che sfoggerà la maglia di campionessa europea di categoria.

Altri nomi saranno confermati nei prossimi giorni. Nel mentre cominciate a scaldarvi: la Sasso MTB Race è ormai alle porte.

Info: www.sassomtbrace.it

Facebook: Sasso Mtb Race

Comunicato Stampa

Sasso MTB Race

LA SASSO MTB RACE SVELA IL PACCO GARA

Dopo aver annunciato i premi ai migliori di giornata, scopriamo gli omaggi per tutti gli iscritti. Preparate gli smartphone: pronti a postare le vostre foto appena terminata la gara.

Sasso Marconi (BO) – Il mese di agosto, oltre che portarsi dietro il termine delle vacanze, ci avvicina sempre di più all’appuntamento del 15 di settembre con la Sasso MTB Race. Il grosso del lavoro è stato già fatto, con la definizione del percorso Classic – con molto asfalto in meno rispetto agli scorsi anni – ed il gruppo del Green Devils Team si sta adoperando per la definizione del pacco gara, che, come sempre, non sarà ricco… di più!

Il primo omaggio è quello del servizio fotografico – dal valore di 25 euro – completamente gratis sia per gli iscritti al Marathon sia per gli iscritti al Classic. Già al termine della gara gli atleti potranno vedere i propri scatti attraverso l’app Pica (scaricabile sia per Androidsia per iPhone) e condividere immediatamente le proprie emozioni attraverso i social!

Una volta ritirato il numero presso la segreteria, i biker si potranno dirigere allo stand di Biciscout – nell’area espositiva – per ritirare il grosso del pacco gara, contenente prodotti offerti dallo stesso Biciscout, oltre ad integratori Named Sport, prodotti del pastificioAndalini, lubrificante WD40, il buono per il gustosissimo pasta party, più le sorprese dell’ultimo minuto.

Per i più bravi, al pacco gara si aggiungeranno i premi riservati ai migliori di categoria – di cui si è già parlato – e su questo aspetto il responsabile dell’organizzazione ci tiene a fare una precisazione: “le premiazioni cominceranno alle 14.30 presso il Teatro, ed i premi saranno consegnati solo ed unicamente agli atleti presenti. No deleghe, no “ritiro io per tizio e caio” e via dicendo“.

Perché perdersi questo ben di Dio? Correte sul sito www.sassomtbrace.it – che da qualche giorno è tornato operativo, dopo aver subito un attacco informatico – dove potete anche trovare le tracce gps aggiornate.

Comunicato Stampa

SASSO MTB RACE, IL “CLASSIC” SI RIFÀ IL LOOK

Completati i cambiamenti sul più breve dei percorsi dedicati agli agonisti. Meno asfalto, e gran finale sulla salita simbolo di Sasso Marconi.

Sasso Marconi (BO) – Con venti giorni a separarci dalla Sasso MTB Race – in programma per il 15 settembre – il ritmo per il Comitato Organizzatore diventa sempre più frenetico. L’ultimo cruccio da risolvere era quello del percorso “Classic”: il più breve dei due tracciai proposti agli agonisti ha sempre riscosso molto successo negli anni passati, ma meritava un restyling, un nuovo look molto più accattivante. Ma come modificare un qualcosa che nel passato ha dato più certezze che dubbi?

L’obiettivo che ci siamo posti è stato quello di togliere più asfalto possibile – spiega il patron Massimo Cipriani – e dopo un’estate di lavoro, l’abbiamo centrato”. Il “Classic” ora si presenta di 35 km e 1100 metri di dislivello positivo, con un finale piccante: i rider che sceglieranno questa versione della Sasso MTB Race condivideranno col Marathon la salita che ne ha reso celebre il finale, il “Dente del Diavolo”. Insomma, breve sì, ma tosto, con il cuore nell’anello di Monte Mario.

Il “Classic” inoltre assegnerà l’importante titolo di Campionato Regionale Granfondo per i tesserati ACSI, a rimarcare ancora di più la collaborazione tra la Sasso MTB Race e tutti gli enti della promozione del territorio.

Non cambia della sostanza il Marthon, che si mantiene sui 62 km e 2100 metri di dislivello: piccoli ritocchi qua e là, e tanto olio di gomito per la pulizia dei sentieri. Ma per i rider questo e altro!

La traccia gps dei due percorsi al momento non è disponibile: chi ha seguito la Sasso MTB Race su Facebook già sa che il sito ha subito un attacco informatico, e l’accesso verrà ripristinato a breve.

Comunicato Stampa

SASSO MTB RACE, ULTIMI GIORNI PER L’ISCRIZIONE A COSTO AGEVOLATO

Resta pochissimo tempo per strappare un numero in griglia di partenza al prezzo più basso possibile.

Sasso Marconi (BO) – Un’ondata di caldo e afa sta invadendo tutta Italia, rendendo l’aria quasi irrespirabile: non facile gestire la propria preparazione in queste condizioni, cercando magari di anticipare gli allenamenti la mattina presto, o appena il sole sta tramontando. Situazione non semplice nemmeno per gli organizzatori, che si stanno dando da fare per garantire ai rider i migliori eventi possibili: a Sasso Marconi ad esempio proprio in questi giorni si stanno facendo gli ultimi sopralluoghi sul percorso, in ottica di definire per tempo le eventuali migliorie da apportare al percorso, e lasciare agli appassionati un’estate intera per testare il tracciato.

Quali saranno le condizioni climatiche il prossimo 15 di settembre non si possono certo prevedere, ma quantomeno si può ipotizzare che la calura abbia lasciato spazio a giornate decisamente più godibili, tipiche del finale di stagione agonistica. È questa una ottima ragione per rispondere presente alla chiamata della Sasso MTB Race, che con due percorsi – il marathon e il classic – accontenta davvero tutti.

Quale miglior momento per iscriversi se non la fine di giugno? Infatti fino a domenica 30 sarà possibile registrarsi ad un prezzo agevolato, destinato a salire nei mesi successivi. Perciò non perdete tempo: visitate il sito www.sassomtbrace.it e seguite la pagina Facebook per tutte le info utili!

Comunicato Stampa

Sasso MTB Race

Sasso Mtb Race – A Settembre L’Edizione Numero 9

Riparte a tutta il cammino di avvicinamento alla Sasso MTB Race, in calendario la terza domenica di settembre. Tradizionale weekend intenso, con un programma pensato anche per i più piccoli. Iscrizioni già aperte, a prezzo agevolato fino a fine giugno

Sasso Marconi (BO) – La data è ormai certa da mesi, e ora che l’estate si avvicina – per quanto a guardar fuori dalla finestra non si direbbe – comincia il conto alla rovescia vero e proprio verso la Sasso MTB Race, che nel weekend di sabato 14 e domenica 15 settembre spegnerà le nove candeline.

Da dove ripartire per un signor avvicinamento alla corsa? Innanzitutto dal Green Devils Team, che ormai è una squadra da “battaglia”, una macchina super collaudata che ogni anno riesce nell’intento di migliorare l’evento, con l’umiltà di chi sa che i protagonisti veri della corsa sono tanti amatori che praticano la mountain bike per passione, e che meritano tutte le attenzioni e le coccole del caso. Per queste ragioni la Sasso MTB Race è prima di tutto un evento a misura di accompagnatori e famiglie al seguito, con un occhio anche alla comunità di Sasso Marconi ed alle sue realtà locali.

La Sasso MTB Race riparte anche dai suoi due percorsi, il Marathon e il Classic, che subiranno qualche ritocchino, ma senza stravolgimenti del caso: i panorami e le salite storiche resteranno intatti.

Come iscriversi dunque? Semplice: basta portarsi sul sito www.sassomtbrace.it e seguire delle istruzioni. Occhio al calendario: fino al 30 giugno è possibile prenotare il proprio posto in griglia ad un prezzo super agevolato, destinato a salire nei mesi successivi. Al via virtualmente ci sono già oltre 300 atleti, tra i quali gli abbonati alla Deltos Cup – Biciscout e alle Rampitek Series.

E le novità? Ancora presto per annunciarle. Nell’attesa seguite la Sasso MTB Race sul sito www.sassomtbrace.it e sulla pagina Facebook. Stay tuned!

Info: www.sassomtbrace.it

Comunicato Stampa

Sasso MTB Race

Luca Guarneri

Sasso Mtb Race – Due giorni no-stop per gli amanti della mtb

Il 15 e 16 settembre a Sasso Marconi si rinnova l’appuntamento con la grande manifestazione emiliana dedicata alle ruote grasse. Novità del 2018 la prima edizione della Randonnée su “La via DEI somari”

Una “due giorni” no-stop consacrata alla mountain bike. Il 15 e 16 settembre prossimi, nel cuore dell’Emilia, si celebra l’ottava edizione della Sassomtbrace, manifestazione riservata alle ruote grasse che ogni anno, all’inizio d’autunno, porta a Sasso Marconi un migliaio di partecipanti. Un numero che ci si augura di poter replicare anche quest’anno, “sebbene la concomitanza con i Mondiali – spiega l’organizzatore Massimo Cipriani – non giochi certo a nostro favore”.

Ma la Sassomtbrace è una rassegna ormai consolidata, con la sua storia ed il suo pubblico di fedelissimi. Un evento cresciuto in simbiosi con la località che la ospita che, in quei due giorni di settembre, partecipa attivamente alla grande filiera organizzativa: “Il sostegno della comunità di Sasso Marconi – aggiunge Cipriani – per noi è un aspetto fondamentale. Il paese, in quei giorni, viene praticamente chiuso al traffico e tutti, dalle istituzioni pubbliche ai privati, si danno da fare per contribuire al successo della manifestazione”.

L’evento, come detto, aprirà il sipario sabato 15 settembre con una serie di attività collaterali, la più importante delle quali sarà “La via DEI somari”, prima edizione della Randonnée che ripercorre la via degli Etruschi che collega Bologna a Firenze. Con tre bellissimi percorsi (115 km Trail – MTB 80 km Gravel – 60 km MTB) adatti ad ogni esigenza, l’evento si snoderà lungo un suggestivo percorso ricco di storia. Partendo alle 8.30 dal Piazzale del main-sponsor, Studio Alis a Casalecchio di Reno, la Randonnée si spingerà fino ai 1200 mt. dell’Alpe di Monghidoro per poi rientrare a Sasso Marconi percorrendo parte della storica Via degli DEI, un percorso che sorprenderà per bellezza e varietà degli ambienti attraversati.

Il sabato, come tradizione impone, spazio anche alle nuove generazioni. Dopo il successo degli ultimi anni, anche per il 2018 la Scuola di Mountainbike del Green Devils Team impiegherà le sue forze per realizzare la quinta edizione della “Sasso Mtb Junior”, 1° Trofeo Tecnologie FRB, aperta a tutti i giovanissimi nati fino al 2012.

La partenza della gara è prevista sabato 15 settembre alle ore 15 presso il Parco Sassenage (sempre in via del mercato) e non più presso il campo parrocchiale. I giovani campioni dovranno sfidarsi goliardicamente con i propri coetanei su di un percorso fettucciato. Iscrizioni sul posto e premiazione finale per tutti i partecipanti.

A completare la due giorni anche bike-test, spettacoli di hip hop delle scuole locali, dimostrazioni di crossfit e, la sera, musica dal vivo: “Più che una gara di mtb – conclude Cipriani – la Sassomtbrace è una grande festa di paese. Anche l’evento agonistico, per quanto impegnativo, è aperto a tutti i cicloturisti. Pertanto, invitiamo tutti a metà settembre a Sasso Marconi per vivere, in un’atmosfera unica, un grande weekend di ciclismo. Si divertiranno un sacco gli appassionati di mtb, ma anche le loro famiglie”.

In Bici Magazine alla Sasso Mtb Race per una nuova collaborazione

logo-inbici-magazineStretta di mano tra la Sasso Mtb Race e la Rivista in Bici. Il 15 e il 16 settembre a Sasso Marconi avremmo il prestigio di avere tutto lo staff IN BICI al completo per raccontare questo grande evento legato al mondo delle ruote grasse. Inbici, una rivista che vanta una tiratura in costante crescita con più di 12000 copie mensili, in cui all’interno delle sue 148 pagine, offre contenuti che raccontano le cronache del ciclismo moderno e passato, gli eventi del mondo amatoriale, la scoperta dei territori in chiave cicloturistica, oltre ad inchieste ed approfondimenti sul mondo composito della bicicletta declinato nelle sue infinite varianti.

Le premesse per questa collaborazione fanno pensare di aver preso la giusta direzione per una ulteriore crescita per entrambi. Si alza l’asticella!!!